Il Padre Pellegrino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Carissimi, quest´anno Gesú Bambino ci ha portato la Sua immensa grazia natalizia  molto presto, dandoci molti doni che desidero condividere con voi.  
Da tanti anni pregavo affinché riuscissimo a trovare una soluzione che sostituisse la scuola statale all´interno della missione
Purtroppo come quasi tutto quello che dipende dallo Stato brasiliano, la scuola é il ritratto di una nazione fallita,  una vera fabbrica di analfabeti.  Professori sempre meno desiderosi di insegnare in classi con piú di quaranta alunni che non hanno avuto fin dall´infanzia il minimo stimolo ad  apprendere, questo  sommato alla denutrizone e ai gravi problemi psico-sociali che ognuno ha vissuto  sfocia in  una tragedia sociale dove a 14 anni i ragazzi non sanno fare le quattro operazioni di matematica. La manutenzione dell´ignoranza collettiva é una prioritá nel terzo mondo, dove ancora si governa attraverso il motto dell antica Roma: “ date pane e giochi circensi” !
La nostra scuola era un po’ migliore ma cercare buoni professori nella scuola pubblica era come cercare  un´ago nel pagliaio.  Dall´altra parte noi da soli non saremmo in grado di sostenere economicamente una scuola che aggiungerebbe altri 20.000 Euro al costo mensile, della missione.
Sono quattro pilastri che sostengono il San Michele :   l´affetto, la scuola ,i valori e i corsi professionali con l´inserzione dei ragazzi nel mercato lavorativo.Se manca uno di questi quattro pilastri  il nostro lavoro é incompleto e, prima o poi , ne vedremo la mancanza nella vita dei ragazzi.
Ma Dio sempre accoglie le preghiere degli umili e cosí, stretto un´amicizia con le suore francescane di San Paolo che hanno fondato da 80 anni uno dei collegi piú rinomati del Brasile ( a pagamento ) , abbiamo formulato la nostra richiesta di gestire  loro la nostra scuola e tutti i relativi costi ....... e con grande allegria esse  hanno risposto: SI !!
Hanno dato il loro sí ai poveri, agli orfani, agli esclusi, con l´impegno di offrire loro la stessa identica educazione offerta a centinaia di chilometri  dalla nostra  missione per i  piú ricchi ;  scuola, questa, fatta di insegnanti di alto livello, laboratori e materiale scolastico straordinario. Stiamo vivendo in queste settimane decine di cambiamenti e una felicitá collettiva nuova , con l’allegria dei bambini, delle suore nel  servirli e nostra, di poter essere utile ad entrambi. Penso da quanti anni desideravo questo cambiamento ma i tempi sono sempre del Signore e probabilmente era necessario che preparassimo la strada perché queste anime che vivono lo spirito di San Francesco finalmente arrivassero in missione.
Il secondo regalo ricevuto é una piccola fabbrica di alimenti, principalmente per lavorazione di frutta, verdura e legumi. Anche questo arrivato gratis dal cielo, attraverso la  Segreteria di Sviluppo Tecnologico dello Stato che aveva tutti i macchinari nuovi in deposito senza sapere cosa farne. Proprio in quel periodo molti agricoltori mi avevano cercato per chiedermi se mi interessava la parte della loro produzione che non andava ai supermercati perché aveva dei piccoli difetti.  Avevamo pertanto tutte e due le cose, la materia prima e i macchinari nel giro di poche settimane !  Cosí riceveremo la materia prima grauitamente che lavoreremo nella nostra piccola fabbrica che distribuirá questo concentrato alimentare ai bambini con grave denutrizione in Brasile e, chi lo sá, in altri paesi del mondo.

Terzo regalo: poco tempo fa vi ho scritto che stavamo costruendo dentro la missione la nostra casa degli anziani abbandonati, cercando di creare un rivoluzionario progetto dove i due estremi si incontrano e diventano complementari. Come sempre stiamo lottando con gli organi pubblici affinché il tutto cominci visto che l´edificio é pronto, ma ormai é cosa di poche settimane...
Per ultimo, grazie all ´aiuto di tanti, prima di tutto di Aldo della Vital di Fermignano, abbiamo finalmente montato la nostra palestra di ginnastica artistica e abbiamo iniziato a vedere i nostri bambini che volano e si sospendono nell´aria, come se in un soffio possano staccarsi da tutte le brutte realtá che li tenevano incollati a terra.
Tanti anni fá un signore disse a mia madre: “ se l´opera é di Dio si moltiplicherá ! “ Forse é per questo che sono cosí felice nel darvi tante buon notizie .
E’ il mio diciottesimo natale in missione ma ricordo come fosse oggi il mio  primo, insieme ai miei primi 70 ragazzi.
Sotto l´albero non c´era nulla fino alla vigilia:  eravamo realmente molto poveri. Ma avevo promesso ai bambini un regalo ad ognuno, seppur piccolo. Poche ore prima della Santa Messa, una signora di nome Glaucia con alcuni amici é arrivata in missione riempiendo il nostro albero. Qualcuno le aveva parlato di noi.....Cosí anche a voi, qualcuno un giorno  ha parlato di noi di modo che potessimo  fare di ogni giorno dei nostri bambini, un santo natale !
Vi abbracciamo forte, con la gratitudine di sempre

Un santo natale a tutti

Obrigado

Marco Roberto Bertoli
Famiglia di San Miche Arcangelo

BENVENUTI


Benvenuti nel sito dell’Associazione "Il Padre Pellegrino Onlus",

Un’organizzazione impegnata a sostenere le attività dell’Opera San Michele Arcangelo,
che in Brasile accoglie i bambini di strada, i “meninos de rua”,
costretti a vivere la loro infanzia in condizioni di emarginazione e di miseria.




In questo sito potrete avere informazioni sulle nostre attività e sostenere uno dei nostri progetti.
Contattateci per qualsiasi informazione.

Tel. 030-7402274 - cell. 347-1278053
       Ufficio Tel. 030-2053255
da lun. a ven. dalle 15,00 alle 18,00

Nella sezione News e Informazioni
nuove informazioni sulla Missione e
La Lettera di Marco Roberto ai Padrini


Grazie per averci visitato e buona navigazione.
Lo staff dell’Associazione Il Padre Pellegrino Onlus.


Nuovo Ufficio a Palazzolo s/O (Bs)  Telefono 030-2053255

 
Torna ai contenuti | Torna al menu